Napoli-Barcellona, Setien: “Coronavirus? Ci hanno solo misurato le febbre”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:00

Quique Setien, tecnico del Barcellona, è intervenuto in conferenza stampa alla vigilia della gara di Champions League contro il Napoli, soffermandosi anche sui controlli che la sua squadra ha sostenuto a causa dell’emergenza Coronavirus.

Le parole del tecnico del Barcellona alla vigilia della sfida contro il Napoli

Per il momento la situazione nel capoluogo campano è molto diversa rispetto all’Italia settentrionale: nessun caso accertato di Covid19, la sfida tra azzurri e catalani non dovrebbe subire variazioni di data o peggio ancora disputarsi a porte chiuse. L’emergenza però è presente ed il tecnico del Barça, dopo aver trattato le tematiche di campo, ha svelato cosa è successo a lui ed alla sua squadra all’arrivo: “Non sono preoccupato, ma voglio esprimere la mia solidarietà per tutte le persone colpite, è una cosa che può succedere a chiunque, ma sono preoccupato per le persone colpite. A noi hanno solo misurato la febbre“.

Le parole del mister sulla sfida di Champions

In attesa che sia il campo a parlare, oggi l’ha fatto il tecnico ex Betis: “Ho detto ai miei che troveremo il miglior Napoli possibile e comportarci di conseguenza. Messi o Maradona? Non sono paragonabili, epoche diverse. Lenglet e Umtiti sono in forma, deciderò stanotte chi gioca. Fabian lo conosco bene, è un ragazzo fantastico, sono contento che stia segnando, speriamo domani non lo faccia contro di noi. Parole di Gattuso? Fanno sempre piacere“.