Coronvirus Lombardia, il Milan è pronto a rimborsare i tifosi

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:00

Con un comunicato diffuso attraverso i proprio canali ufficiali, i rossoneri hanno informato i propri tifosi di essere disposti al rimborso dei tagliandi già acquisiti per la gara contro il Genoa.

Ultime Milan, il comunicato a seguito dell’emergenza Coronavirus

Il Milan ha già attivato la propria macchina burocratica al fine di evitare lungaggini nel momento in cui la situazione Coronavirus dovesse peggiorare ulteriormente e così annuncia di aver già organizzato una procedura per il rimborso biglietti per la gara di domenica contro il Genoa qualora le autorità decidano per la disputa a porte chiuse.

La società organizzerà l’evento“, si legge sul sito ufficiale rossonero, “sulla base delle disposizioni che Governo, Regione Lombardia e le istituzioni sportive vorranno mettere in campo per fronteggiare l’infezione. Nel dettaglio, per quanto riguarda la gara tra Milan e Genoa in programma domenica 1 marzo a San Siro alle ore 12.30, pur sperando di poter condividerla coi propri tifosi, il club ha già predisposto una procedura per il rimborso qualora non potesse esservi una cornice di pubblico”. Una nota che si è resa necessaria soprattutto dopo gli ultimi sviluppi.

Coronavirus, il numero di morti è salito a 7

Sono 7 le persone decedute a causa dell’infezione al momento: l’ultima vittima è una signora anziana di Como. Tutti avevano patologie pregresse e quadri clinici già gravi. Domani Oms e Ecdc in missione congiunta in Italia: si attendono a quesot punto provvedimenti restrittivi in 7 regioni con 27 milioni di abitanti. Il capo della Protezione Civile, Angelo Borrelli, ha ribadito in ogni caso che tali cifre non consentono di parlare di pandemia.