Calciomercato Juventus: Luiz Felipe nel mirino, ci sono anche Inter e Milan

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:59

Calciomercato Juventus: Luiz Felipe nel mirino, la Lazio vuole il rinnovo

Notizie Juventus: Luiz Felipe sta impressionando tutti, anche i bianconeri. Come riportato da La Gazzetta dello Sport, il centrale brasiliano piace a tutte le big.

Non solo i gol di Immobile e Caicedo, le invenzioni di Luis Alberto e Milinkovic, la regia di Leiva. La Lazio è terza in classifica anche grazie alla difesa nella quale, oltre alla grande esperienza garantita da Acerbi e Radu, brilla pure la stella di Luiz Felipe. Mai così continuo come in questa stagione.

Un rendimento che ha indotto il suo club a mettere in agenda la trattativa per il rinnovo contrattuale. L’attuale accordo scade infatti nel 2022 ed è quindi abbastanza urgente, vista la giovane età del difensore, blindarlo con una nuova intesa.

In questo modo il ragazzo potrebbe perecpire una cifra più alta (l’ingaggio attuale è inferiore al milione di euro). La Lazio non vuole correre il rischio di perderlo, dopo averlo pescato in un club di Serie D brasiliana grazie ad una felice intuizione del d.s Tare. Gli estimatori non mancano, sia in Italia sia all’estero.

Ci sono Juve, Inter e Milan. In rossonero c’è fra l’altro Paolo Maldini, che ha subito espresso il gradimento per il centrale. luiz felipe lazio lecce

Juventus: Luiz Felipe può giocare anche con l’Italia

L’ottima stagione di Luiz Felipe, tra l’altro, potrebbe far tornare d’attualità un discorso che sembrava definitivamente chiuso un anno fa. Quello tra Luiz Felipe e la nazionale italiana. Il difensore ha doppio passaporto, avendo radici italiani. Un anno fa era stato così chiamato dall’Under 21 di Di Biagio. Luiz rispose convinto alla convocazione, ma poi comunicò al c.t. che per il momento avrebbe aspettato il Brasile.

Così arrivo la chiamata per il Brasile olimpico, con cui Felipe ha già giocato alcune partite e con cui potrebbe prendere parte ai Giochi di Tokio. Ma le presenze in una selezione olimpica non pregiudicano la possibilità di scegliere un’altra nazionale maggiore.