Milan-Juventus, Pioli: “Rigore? Sono confuso, Theo non può scomparire”

| 13/02/2020 23:21

Stefano Pioli, tecnico del Milan, è intervenuto ai microfoni di Raisport dopo la discussa semifinale di Coppa Italia contro la Juventus.

La delusione di Pioli per il rigore in Milan-Juventus

Ecco quanto raccolto dalla nostra redazione rispetto alle parole di Stefano Pioli, visibilmente amareggiato dopo Milan-Juventus: “Ho chiesto ai miei di non avere rimpianti e sicuro non li avremo. Rigore? Mi sono arrabbiato per un fallo su Ibra all’inizio dell’azione. Me la ricordo al riunione con gli arbitri, dissero che era stato un errore in Cagliari-Brescia, la situazione stasera è la stessa. Rizzoli disse che non era rigore. Calabria è stato colpito anche prima che avesse il tempo di atterrare al suolo o rimettere le mani a posto. Sono un po’ confuso, non riesco a capire quando si fischia e quando no, dico che era impossibile che il nostro giocatore scomparisse. Se proprio vogliamo dirla tutta non mi sembrava nemmeno che Ronaldo avesse tirato verso la porta. Pensiamo a lunedì, c’è una gara difficile a Torino. Rebic ci ha messo del suo, è tornato con determinazione, Ibra poi lo ha avvantaggiato, è in condizione psico-fisica eccezionale, mi auguro che mantenga tale condizione“.

pioli inter milan


Continua a leggere