Milan-Juventus, Maldini: “Non penso all’arbitro, complimenti ai ragazzi”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 23:12

Il dirigente rossonero Paolo Maldini è intervenuto ai microfoni Rai dopo il discusso pareggio contro la Juventus in Coppa Italia.

Maldini a Raisport dopo Milan-Juventus

Dalla bocca dell’ex terzino però non esce nessun lamento, nonostante Milan-Juventus sia stata colma di episodi da moviola. Ecco le sue parole: “Non mi soffermerei troppo su queste cose e neanche sugli squalificati della gara di ritorno. Voglio fare i complimenti al mister ed ai ragazzi, usciamo molto più forti da questa sfida. Dobbiamo ancora migliorare ma siamo arrivati al nostro livello massimo, c’è il rammarico di non aver vinto questa partita, ma quando giochi contro una squadra come la Juventus può succedere. Al ritorno non avremo Ibrahimovic, Theo e Castillejo ma almeno saremo in 11 sicuro e chi ci sarà darà battaglia fino alla fine. Quando c’è una partita di questo livello sei preso dalla foga ma è questo che chiediamo ai nostri giocatori, la partita con l’Inter ci poteva ammazzare dal punto di vista mentale, invece abbiamo tracciato una strada diversa. Non dimenticherei neanche il pubblico, la gente ha voglia di vedere un buon calcio ed il Milan lo sta facendo“.

Maldini