Torino, esonero Mazzarri: la decisione di Cairo

| 26/01/2020 10:00

Torino, esonero Mazzarri: la decisione di Cairo

Ultime notizie Torino Calcio – Esonero Mazzarri | Umiliazione storica per il Torino, che per la prima volta perde in casa con 7 gol di scarto. L’Atalanta di Gasperini continua a confermarsi una macchina da gol ed esce da Torino con un incredibile 0-7. Dopo un lungo confronto con il tecnico Walter Mazzarri, avvenuto in tarda notte( intorno all’1.30) il presidente del Torino Urbano Cairo ha lasciato lo stadio e preso una decisione. Prima di salire sulla propria auto, infatti, il numero uno granata ha voluto ribadire la fiducia al proprio allenatore. Queste le sue parole:

“La prima cosa che faccio è scusarmi con i tifosi, la partita fatta è indifendibile. Per il resto non ci sono novità. Martedì c’è una partita importante, dobbiamo prepararla bene ed è quello che faremo. Nessun ultimatum a Mazzarri, squadra in ritiro”.

niente esonero Mazzarri dal torino per mazzarri, parola di cairo

Ultime Torino – Esonero Mazzarri, la decisione di Cairo post Milan

Contro il Milan, in Coppa Italia, il Torino cerca l’accesso alla semifinale. In caso di ulteriori sconfitte o disfatte però l’allenatore potrebbe trovarsi a rischio esonero. A quel punto, Cairo potrebbe iniziare a guardarsi attorno. Le prime idee portano a Moreno Longo, campione d’Italia Primavera con il Torino nel 2015 e reduce dalle esperienze sulle panchine delle prime squadre di Pro Vercelli e Frosinone o anche all’ex Genoa Davide Ballardini.

Intanto, Sky Sport, in queste ore ha fatto sapere che il presidente Urbano Cairo ha deciso di confermare a tutti i costi Walter Mazzarri anche per le prossime gare. L’allenatore e la squadra dovranno lavorare insieme nel momento difficile, niente esonero in arrivo mentre le dimissioni sono state già smentite dallo stesso allenatore dopo la gara, ammettendo di non lasciare mai la squadra in momenti difficili. Possibile che venga fatto un intervento sul mercato per colmare lacune evidenti.

Torino esonero Mazzarri


Continua a leggere