Scambio Politano-Spinazzola, Inter e Roma finiscono in Tribunale

| 18/01/2020 07:30

La vicenda ha assunto contorni grotteschi ma ben presto potrebbe essere oggetto di una causa legale tra i due club: la Roma non ha digerito le manovre dell’Inter, arrivata a danneggiare l’immagine di Leonardo Spinazzola.

Inter vs Roma, si passa alle vie legali

Come spiegato dalla Gazzetta dello Sport, il paradosso è che una telefonata potrebbe cambiare di nuovo le carte in tavola. Sbloccare la trattativa che voleva Politano tornare a casa ed il terzino in nerazzurro o ripartire, chissà, dal prestito secco dell’attaccante. Il punto è che mai come in questo momento le due parti sono sul piede di guerra ed anzi determinate a farsela, con la possibilità che cominci una diatriba legale.

La Roma accusa l’Inter di aver utilizzato le visite mediche di Spinazzola, che avrebbe mostrato le solite alterazioni congenite, come pretesto per abbassare il suo prezzo. In particolare, l’irrigidimento sarebbe arrivato da Marotta, il quale ha puntato sul minutaggio (elevato) come condizione per far scattare l’obbligo di riscatto, e non soltanto le presenze come invece stabilito tra Petrachi e Ausilio. Una manovra che, oltre a danneggiare i giallorossi per il saltato affare in sé, inevitabilmente, avrebbe arrecato anche un danno d’immagine al terzino ex Juventus, visto che può apparire come non idoneo all’attività sportiva professionistica. Il terzino aveva anche parlato con Conte e gradiva il trasferimento ma, dopo aver ascoltato e letto il contenuto delle conversazioni, ha capito che i dirigenti giallorossi si sono comportati correttamente.

Politano

La delusione dei protagonisti

I più colpiti sono chiaramente i due calciatori. Politano è diventato oggetto di meme su internet, ma ieri tornando a Milano ha detto: “Mi andrò ad allenare. Mi sento bene. Penso soltanto a domenica alla gara contro il Genoa“.


Continua a leggere