Notizie Napoli, Gattuso: “Mai dato la colpa ad Ancelotti. Mercato? Finito”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:28

Gennaro Gattuso ha parlato ai microfoni di Raisport dopo la vittoria contro il Perugia in Coppa Italia arrivata per 2-0 grazie alla doppietta d’Insigne.

Le parole di Gattuso dopo Napoli-Perugia

Al San Paolo gli azzurri non vincevano da 2 mesi. Sono tornato a farlo contro una formazioni di Serie B come quella umbra, in una competizione che non sempre rispecchia i valori delle squadre, ma mai come per questo Napoli il discorso sul morale è fondamentale. Questa l’analisi del mister nel postpartita: “Abbiamo fatto una buona partita, il primo tempo specialmente, poi siamo calati fisicamente, abbiamo tanti infortunati, chi c’era ha dato il massimo. Lozano sta migliorando, sono soddisfatto del primo tempo, nel secondo tempo meno, dobbiamo migliorare sotto molti aspetti. Ancelotti per me è stato un padre calcistico, abbiamo cambiato modo di lavorare, ho sentito giornali, siti, che io avrei dato la colpa ad Ancelotti. Non ho offeso nessuno, solo abbiamo cambiato metodologie di lavoro. Voglio avere il rispetto, altrimenti d’ora in poi vado avanti con sì e no alla fine dell’anno, serve correttezza da parte di tutti“.

Mercato Napoli, l’annuncio di Gattuso

Poi si sofferma anche sul calciomercato, tra giocatori appena arrivati e prossimi movimenti: “Demme? Capitano del Lipsia, palleggiatore, dobbiamo migliorare, oggi scalava troppo in avanti, sta da 2 giorni, ci sta, l’abbiamo preso per darci pulizia nel gioco. Mercato? Speriamo di fare Lobotka e poi penso che non facciamo nulla, dobbiamo solo migliorare, abbiamo dei valori, per questo dobbiamo tornare ad essere una squadra performante. Con la Lazio e oggi abbiamo fatto 45 minuti bene poi ci complichiamo le cose da soli“.