Atalanta, Gasperini: “Annata pazzesca, ma vogliamo fare ancora meglio. Mercato? Non mi aspetto nulla”

| 31/12/2019 09:00

Atalanta, parla Gasperini: queste le sue dichiarazioni

Notizie Atalanta Gasperini| Gian Piero Gasperini, allenatore dell’Atalanta, ha rilasciato una bella intervista ai microfoni di Bergamo Tv. Queste le sue dichiarazioni riportate dalla redazione di Calciomercato24.com.

Queste le parole di Gasperini, allenatore dell’Atalanta

E’ stato un anno fantastico, probabilmente il migliore della mia carriera a livello di soddisfazioni ed obiettivi raggiunti. Nel girone di ritorno la squadra sentiva il traguardo, siamo andati oltre ogni immaginazione e di questo non posso che esserne molto soddisfatto e felice. Qualche momento di delusione c’è, come la finale di Coppa Italia, straordinaria allo stesso tempo grazie al nostro pubblico: bisogna accettare un po’ tutto nella stagione, la perfezione non esiste ma noi ci siamo andati davvero molto vicino.

Champions? Al sorteggio pensavamo tutti al passaggio del turno, poi si è pensato meno positivo e sono iniziate a crollare le certezze nella prima sfida. La Champions è una manifestazione nettamente al di sopra delle altre, ottenere la qualificazione è stato un grande traguardo, con il Valencia ce la giochiamo ma lo pensano anche loro, dunque guai a sottovalutarli.

Campionato? Ci sono squadre in ritardo come Milan e Napoli: è ancora una volta un torneo in cui dobbiamo essere bravi ad approfittarne, in alcuni casi secondo me non lo abbiamo fatto.

Mercato? Posso anche non aspettarmi niente, in questi anni non è arrivato molto. Il mercato a gennaio è difficile, non si muovono giocatori di valore e alcuni sono fermi da molto. Io sto benissimo così, anche l’Atalanta deve capire come ragionare, abbiamo dimostrato di poter affrontare tante partite in sequenza con una rosa ridotta.

Io a vita? A me fa molto piacere pensare che possa esseri questa opzione, ma il calcio è legato molto anche alla condivisione tecnica. La condivisione con le persone è totale, è importante mantenere certi livelli e giocare con delle idee condivise. Ho un legame forte con questa squadra, vediamo”.

gasperini


Continua a leggere