Lazio, Inzaghi: “Giusto fare turnover, ma dispiace per l’Europa League. Adesso ascolto di più”

| 29/12/2019 19:45

Notizie Lazio, parla Inzaghi: queste le sue dichiarazioni

Notizie Lazio Inzaghi| Simone Inzaghi, allenatore della Lazio, ha rilasciato alcune dichiarazioni nel corso dei Globe Soccer Awards di Dubai. Queste le sue parole riportate dalla redazione di Calciomercato24.com.

Queste le parole di Simone Inzaghi, allenatore della Lazio

“L’allenatore bravo è quello che sbaglia meno, è una cosa naturale sbagliare ma se riesci a farlo il meno volte possibile allora vinci e vai avanti. Peccato essere usciti in Europa League, ci tenevo tanto. Troppo turnover? Nel primo anno alternavo meno e siamo arrivati a giocarci la Champions all’ultima giornata con l’Inter senza Immobile e Luis Alberto. Quell’anno giocavano sempre gli stessi, alla lunga paghi a livello di infortuni e stanchezza, far ruotare tutti i giocatori invece fa capire bene che tutti fanno parte del gruppo, porta più forza e maggiori motivazioni. 

Sono un tecnico professionista da cinque anni, sono felice di quello che sto facendo. All’inizio, quando un preparatore o un dottore mi dicevano che un giocatore importante non era al top, mi prendevo dei rischi pur di mandarlo in campo. Adesso non lo faccio più, meglio perderlo per una partita piuttosto che per i due mesi successivi, è una cosa che arriva anche con la maturità del pensiero, con la crescita e con le esperienze. Ascolto di più i fisioterapisti, i preparatori e il dottore”.

Fonte Corriere Dello Sport.

Juventus-Lazio Inzaghi


Continua a leggere