Morte Sala, appello del Cardiff contro il pagamento al Nantes

| 06/12/2019 01:00

Morte Sala, appello Cardiff contro il pagamento al Nantes

Morte Sala Cardiff Nantes | La Corte d’Arbitrato dello sport (CAS) ha registrato l’appello presentato dal Cardiff City contro il Nantes in relazione alla decisione emessa dall’ufficio di presidenza dello Status dei giocatori della Fifa il 30 ottobre scorso secondo in base alla quale il Cardiff City è stato condannato a pagare 6.000.000 di euro all’FC Nantes in merito al trasferimento tra i club del giocatore Emiliano Sala. Il Cardiff City cerca di annullare la decisione impugnata e chiede al CAS di non pagare nessun alcun importo al Nantes. In conformità al Codice di arbitrato relativo allo sport, alle norme che disciplinano le procedure CAS, è stata aperta una procedura di arbitrato di appello.

Morte Sala Cardiff Nantes

La morte di Emiliano Sala

I consulenti del Cardiff e del Nantes hanno concordato di stabilire un calendario procedurale ad hoc. È probabile che un’audizione venga fissata nella primavera del 2020, non prima di giugno. Il 21 gennaio 2019 l’aereo privato che trasportava il calciatore argentino da Nantes a Cardiff, un Piper Malibu del 1984, scomparve dai radar mentre stava sorvolando il canale della Manica, al largo di Alderney nelle Isole del Canale. L’aereo era partito da Nantes ed ebbe l’ultimo contatto con il controllo del traffico aereo del Baliato di Jersey alle 20.30 locali. Dopo la morte di Sala, il Nantes ha richiesto al Cardiff di effettuare ugualmente il pagamento del cartellino.


Continua a leggere