‘Black Friday’, Roma e Milan chiudono le porte al Corriere dello Sport

| 05/12/2019 19:31

‘Black Friday’, Roma e Milan chiudono le porte al Corriere dello Sport

Black Friday Corriere dello Sport | “Piattaforme digitali? Direi pattumiere.
Truccate da rancori nobili. Sdegno a buon mercato. Un bel pensiero al giorno toglie il medico di torno. Eserciti di benpensanti di questi tempi affollano il web per tingersi di bianco le loro anime belle. Individuato il razzista di turno, vai, due colpi alla tastiera e via la macchia, ti senti un uomo migliore in un mondo migliore”. Cosi’ il direttore del Corriere dello Sport Ivan Zazzaroni replica sul sito del quotidiano alle polemiche seguite al titolo di apertura di oggi, ‘Black Friday’, con i giocatori di colore di Inter e Roma, Lukaku e Smalling.

Black Friday Corriere dello Sport

Notizie Roma, porte chiuse al quotidiano

Ma l’autodifesa dell’attuale direttore dello storico quotidiano sportivo della Capitale non è bastata. In serata la Roma e il Milan, con una nota ufficiale congiunta, hanno deciso di  chiudere le porte dei centri di allenamento, Trigoria e Milanello, ai giornalisti del Corriere dello Sport. In risposta al titolo “Black Friday” pubblicato oggi dal giornale, la Roma e il Milan hanno deciso di negare al Corriere dello Sport l’accesso ai centri di allenamento per il resto dell’anno e hanno stabilito che i rispettivi giocatori non svolgeranno alcuna attività mediatica con il giornale durante questo periodo”. In giornata i due involontari protagonisti del titolo avevano manifestato a viva voce il proprio disappunto. “Avrei preferito trascorrere la giornata concentrandomi su una partita importante come quella di domani, ma è importante sottolineare che quello che è accaduto stamattina è stato sbagliato e altamente insensibile”. Ha detto il difensore della Roma, Chris Smalling. Non meno dure le parole di Lukaku su twitter. “Invece di concentrarsi su una sfida tra due grandi squadre, il Corriere dello Sport ha partorito uno dei titoli più stupidi che abbia mai visto nella mia carriera. In questo modo si continua ad alimentare il pensiero negativo e il problema del razzismo”.


Continua a leggere