Ultime Brescia, esonero per Grosso: ufficiale Corini

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:17

Alla fine è arrivata anche l’ufficialità: il Brescia di Cellino fa dietrofront, esonera Fabio Grosso e richiarma Eugenio Corini in panchina.

Notizie Brescia, Corini a colloquio con la dirigenza

Cellino (che intanto non si è fatto mancare l’ennesimo annuncio shock su Balotelli) è a Milano, impegnato assieme agli altri presidenti di Serie A per l’assemblea di Lega, ma nella sede del Brescia sta cambiando tutto, di nuovo. Fabio Grosso lascia la panchina delle Rondini dopo 3 partite, nelle quali non ha conquistato alcun punto ed anzi ha subito soltanto goleade, contro Torino, Roma e Atalanta. In particolare il 3-0 rimediato coi bergamaschi ha convinto il presidente a riportare a bordo mister Corini. Torna così il tecnico bresciano al suo posto, richiamato dal presidente Cellino dopo un esonero forse troppo frettoloso. Come riferisce l’ANSA, l’ex, ma anche prossimo, allenatore del Brescia è arrivato intorno alle 15:30, da allora è a colloquio con il direttore sportivo Stefano Cordone: il colloquio ha dato buon esito, per cominciare il Corini-bis.

Ecco il testo del comunicato: “Brescia Calcio comunica che Fabio Grosso non è più l’allenatore della Prima Squadra. A lui e a tutto il suo staff va un sentito ringraziamento per il lavoro svolto e la professionalità dimostrata“. Nella nota si parla di “incontro chiarificatore con Cellino e la dirigenza, adesso c’è un “nuovo” presidente ed un “nuovo” allenatore. Poi l’annuncio di una conferenza: “Mister Corini incontrerà i media domani, martedì 3 dicembre, alle ore 18:30 presso l’Oratorio sito in via Mazzini a Torbole Casaglia“.

corini in sede a brescia

Notizie Brescia, il cammino di Corini

Il ruolino di marca del mister bresciano può essere diviso in due parti, che paradossalmente potremmo definire avanti e dopo-Balotelli. Prima del ritorno di Supermario dalla squalifica infatti il Brescia aveva conquistato 6 punti in quattro partite, salvo poi conquistarne soltano 1 da lì in poi, frutto di uno 0-0 casalingo contro la Fiorentina. Anche per questo, oltre che per questioni extracampo, impazza il calciomercato intorno a Mario Balotelli.