Liverpool-Napoli 1-1: azzurri con un piede agli ottavi di Champions

| 27/11/2019 23:01

Con un incredibile pareggio ad Anfield, il Napoli si assicura un importante risultato contro il Liverpool: basterà un punto contro il Genk per accedere agli ottavi di Champions League.

La sintesi di Liverpool-Napoli

Carlo Ancelotti disegna un Napoli formato 3-5-2 in fase offensiva, che torna 4-4-2 classico in difesa. L’ago della bilancia è Di Lorenzo, in campo al posto di Callejon. Ancora una volta sembra che Ancelotti sia riuscito a vincere la partita a scacchi contro Klopp: visto che il pressing del Liverpool non riesce ad essere efficace, con gli azzurri che verticalizzano appena possono negli spazi per Lozano e Mertens. Proprio il belga sblocca la gara, al minuto 21 su lancio di Di Lorenzo, con un diagonale destro che non lascia spazio ad Alisson: ottimo scatto sul filo del fuorigioco per i bomber napoletano.

Nella seconda frazione i Reds aumentano i ritmi e sfiorano il pareggio prima con Salah, che gira di sinistro tra le braccia di Meret un pallone ben più invitante ricevuto all’altezza del dischetto, e con Firmino, che al 62′ di testa sfiora il palo alla destra del portiere. Il pareggio è nell’aria e diventa realtà al minuto 64, con Lovren che svetta su Mertens e batte Meret di testa capitalizzando al massimo un calcio d’angolo di Milner.

GLI HIGHLIGHTS VIDEO

sintesi tabellino risultato liverpool napoli

Il tabellino della sfida tra Reds e Azzurri

Gol: 21′ Mertens (N), 65′ Lovren (L)

LIVERPOOL (4-3-3): Alisson; Gomez (57′ Oxlade-Chamberlain), Lovren, Van Dijk, Robertson; Henderson, Fabinho (19′ Wijnaldum), Milner (78′ Alexander-Arnold); Salah, Firmino, Mané. All. Klopp

NAPOLI (4-4-2): Meret; Maksimovic, Manolas, Koulibaly, Mario Rui; Di Lorenzo, Allan, Zielinski (85′ Younes), Ruiz; Lozano (72′ Llorente), Mertens (81′ Elmas). All. Ancelotti

Ammoniti: Klopp (L), Robertson (L), Koulibaly (N), Allan (N)

 


Continua a leggere