Cessione Chelsea, parla Buck: “Abramovich non pensa di vendere il club”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 0:15

Cessione Chelsea Abramovich non vende

Cessione Chelsea Abramovich | Il proprietario del Chelsea, Roman Abramovich, “non è interessato ad offerte per il club della Premier League e rimane pienamente coinvolto a Stamford Bridge”. Lo afferma il presidente dei Blues, Bruce Buck. Il magnate russo non assiste a una partita casalinga dalla primavera del 2018, dopo aver acquisito la cittadinanza israeliana per i problemi di rinnovo del visto in Gran Bretagna. I piani per un nuovo stadio da 60.000 posti sono stati accantonati nello stesso periodo, ma Buck assicura che Abramovich non ha intenzione di lasciare il club. “Per quanto ne so, assolutamente no. Da lui non ho mai sentito ‘Prepariamoci a una cessione’ o qualcosa del genere”, ha spiegato il presidente al ‘Guardian’.

Cessione Chelsea Abramovich

News Chelsea, le parole di Buck

“A causa della situazione politica – ha proseguito – ci sono persone che pensano di poter comprare il Chelsea a un prezzo conveniente. Riceviamo domande e non abbiamo davvero niente da dire a queste persone. Che si parli di giocatori, di rinnovi dei contratti, di giocatori da comprare o vendere, Abramovich è sempre stato intimamente coinvolto fin dal primo giorno ed è altrettanto intimamente coinvolto ora. Parla con Marina Granovskaia più volte al giorno, tutti i giorni. Non ha mai smesso o cambiato qualcosa”.