Calciomercato Inter: Gabigol via a gennaio per una cifra monstre. I dettagli

| 25/11/2019 08:30

Calciomercato Inter, Gabigol sblocca il mercato nerazzurro: le cifre della sua cessione

Calciomercato Inter – Gabigol | Si sfregano le mani i casa Inter, dopo l’incredibile doppia vittoria del Flamengo, tra campionato e Coppa Libertadores. Sì, perché Gabigol è stato l’indiscusso protagonista e ora ha su di sé gli occhi dell’interno panorama calcistico. Difficilmente farà rientro per restare in nerazzurro, Antonio Conte chiede altro per il suo reparto offensivo e il talento brasiliano non ha voglia di bruciare un’occasione così enorme che si è creata. Restare all’Inter sarebbe la scelta peggiore per tutti ed è per questo che i nerazzurri chiedono 40 milioni per il calciatore. Avrà rimpianti il Flamengo che, non molto tempo fa, ha rifiutato una cifra che si aggirava intorno ai 22 milioni di euro. Su di lui c’è il Crystal Palace, ma è possibile anche una permanenza proprio al Flamengo. La cessione, in ogni caso, arriverà. E sarà la garanzia per arrivare ai colpi sognati da Conte: come rivela Tuttosport, andranno a bilancio almeno 12,8 milioni grazie a Gabigol.

News Inter, Gabigol porterà in nerazzurro un tesoretto importante: Giroud e Kulusevski nel mirino

calciomercato inter gabigol

Sarà una cessione onerosa quella di Gabigol e le casse dell’Inter andranno a riempirsi. Adesso i nerazzurri potranno puntare forte sui due rinforzi chiesi da Conte: Giroud, su tutti, è la punta che serve all’ex tecnico proprio del Chelsea e l’unico ostacolo sembra rappresentato dall’ingaggio. Ma le parti potranno venirsi incontro e l’Inter sembra essere su una buona strada. Per il centrocampo, l’Inter valuta diversi profili, tutti duttili: Da De Paul a Florenzi, passando per Duncan, anche se l’obiettivo primario resta Kulusevski. Lo svedese ieri è stato protagonista di un’ennesima gara mostruosa. Il primo passo da compiere sarà piazzare, a titolo definitivo, il gioiello Gabigol. Poi l’Inter farà partire l’assalto al calciomercato invernale.


Continua a leggere