Italia-Armenia, è di nuovo Bonucci contro Karapetyan: arriva il chiarimento

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:02

Italia-Armenia, è di nuovo Bonucci contro Karapetyan

Italia-Armenia Bonucci Karapetyan | Sarà contro l’Armenia l’ultimo impegno della nazionale di calcio italiana nelle gare di qualificazione ai campionati europei che si disputeranno il prossimo anno. Allo stadio Renzo Barbera di Palermo, gli azzurri inseguono la decima vittoria consecutiva nel gruppo J che consentirebbe di fare filotto e chiudere a trenta punti il girone. Fischio d’inizio lunedì sera alle ore 20:45, agli ordini dell’arbitro portoghese Lopes Martins.

Italia-Armenia, è di nuovo Bonucci Karapetyan

Notizie Italia, l’aspro precedente

La squadra guidata da Roberto Mancini, già qualificata, arriva dalla vittoria per tre a zero ottenuta a Zenica, in Bosnia, venerdì sera. Sono tre i precedenti tra le due squadre: il più recente risale a poco più di due mesi fa: era il 5 settembre e, al Vazgen Sargsyan Republican Stadium della capitale armena, gli azzurri vinsero 1-3 in rimonta dopo essere andati in svantaggio per la rete di Aleksandr Karapetyan. In gol, per l’Italia, Andrea Belotti e Lorenzo Pellegrini. A chiudere i conti, l’autorete nel finale di Aram Hayrapetyan. Una gara, quella di settembre, che viene ricordata anche per l’episodio che vide coinvolti il capitano azzurro Leonardo Bonucci e l’attaccante armeno Karapetyan: sul finire della prima frazione di gioco, l’arbitro allontanò il centravanti dopo uno scontro aereo che, a dire di quest’ultimo, venne accentuato dal difensore della Juventus. “Nutro grande rispetto per i risultati che hai ottenuto in carriera, ma ciò che hai fatto è vergognoso”, scrisse Karapetyan su Instagram dopo la partita, sostenendo che Bonucci avesse finto di aver ricevuto una gomitata. Glaciale la replica del bianconero “non ho bisogno di rispondere niente, ognuno è libero di dire ciò che vuole, ho sempre accettato tutto e poi fatto parlare il campo”. Domani sarà l’occasione buona per il chiarimento definitivo.