Juventus-Lokomotiv 2-1: per Dybala una doppietta da urlo

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:53

Juventus-Lokomotiv Risultato | Il risultato finale di Juventus-Lokomotiv è 2-1: grande prova dei bianconeri che ribaltano un match molto complicato. Sul tabellino i nomi di Dybala due volte e Miranchuk. Juventus-Lokomotiv Risultato

Juventus-Lokomotiv Risultato finale: 2-1

L’allenatore della Juventus sceglie Paulo Dybala nell’undici a breve in campo all’Allianz Stadium contro la Lokomotiv Mosca, sfida valida per la terza giornata dei gironi di Champions League. L’argentino farà coppia in attacco con Ronaldo, Higuain parte dalla panchina. Sulla trequarti spazio a Bentancur che vince il ballottaggio con Bernardeschi. Al 30′ ospiti clamorosamente in vantaggio. Il portiere bianconero Szczesny fa una grandissima parata su azione di contropiede ospite, ma la sua respinta è intercettata da Aleksey Miranchuk della Lokomotiv Mosca, che spedisce la palla sotto la traversa. La Juventus attacca per tutto il match lasciando agli ospiti solo il contropiede finchè tra l’80 e l’81 La Joya sale in cattedra e ribalta il match. All’80 la pressione della Juve porta i suoi frutti: Dybala riceve da Cuadrado al limite e trova una perla con il mancino a giro che si insacca nell’angolo per l’1-1. Sarri non ci sta e spinge i suoi in avanti, detto fatto. All 81′ sassata da fuori di Alex Sandro, Guilherme respinge male, e Dybala come un fulmine arriva da dietro e insacca ancora con il sinistro per la rete del 2-1 che ribalta la sfida. Nel finale la squadra di Sarri controlla e porta a casa una vittoria importantissima.

CLICCA QUI PER GLI HIGHLIGHTS VIDEO DI JUVENTUS-LOKOMOTIV 

Le formazioni ufficiali e il tabellino

Gol: 30′ Miranchuk; 80′ Dybala, 81′ Dybala

Juventus (4-3-1-2): Szczesny; Cuadrado, Bonucci, De Ligt, Alex Sandro; Khedira (47′ Higuain), Pjanic, Matuidi (65′ Rabiot); Bentancur; Ronaldo, Dybala (82′ Bernardeschi). Non entrati: Buffon, Danilo, Demiral, Rugani. Allenatore: Sarri.

Lokomotiv Mosca (4-5-1): Guilherme; Ignatjev, Corluka, Howedes, Idowu; Joao Mario, Barinov, Murilo, Krychowiak (83′ Kolomeutsev), Miranchuk; Eder. Non entrati: Kochenkov, Kulikov, Kvirkvelia, Magkeev, Tugarev, Zhivoglyadov. Allenatore: Semin.

Ammoniti Matuidi, Cuadrado (J); Krychowiak, Barinov (L).