Napoli, l’agente di Elmas: “Può giocare da prima punta, è l’erede di Pandev. In azzurro grazie ad Ancelotti”

| 12/10/2019 01:00

Napoli, parla l’agente di Elmas: queste le sue dichiarazioni

Notizie Napoli Elmas| George Gardi, agente del centrocampista macedone del Napoli Elijf Elmas, ha parlato a Radio Punto Nuovo dei primi mesi vissuti in maglia azzurra. Inoltre il procuratore dell’ex Fenerbahce si è soffermato anche sulle sue spiccate doti offensive, messe in mostra anche ieri con la Macedonia dove ha siglato una doppietta. Queste le sue dichiarazioni rilasciate dalla redazione di Calciomercato24.com.

Queste le parole dell’agente di Elmas

“Doppietta ieri? Elmas era molto contento, era una gara decisiva e si giocavano le ultime chance, era felice ma già concentrato per la prossima sfida. Il calcio italiano è differente, è tutto nuovo ma si sta ambientando e piano piano farà sempre di meglio, ha grandissime qualità.

Ha un allenatore che sa insegnargli ogni aspetto e ogni giorno si migliora. È molto contento della sua scelta di essere venuto al Napoli. Ancelotti è quello che ha spinto di più per averlo e credeva da subito di potergli affidare un ruolo, è stato determinante. È un giocatore moderno, e i giocatori moderni devono essere capaci di sapersi muovere in più ruoli. Con la nazionale a un certo punto ha fatto anche la seconda punta, con movimenti alla Mertens. A lui piace giocare vicino alla porta, ma è felice anche nel ruolo in cui lo sta impiegando l’allenatore. Potrebbe essere anche il nuovo regista del Napoli, assolutamente, specialmente se Ancelotti fosse dello stesso avviso.

Al Napoli sta giocando bene, ma naturalmente si sta ambientando. Gli azzurri non sono partiti benissimo ma c’è tempo per recuperare, siamo solo all’inizio: Elmas crede che la squadra possa lottare per il titolo. Può essere l’erede di Pandev, è il giocatore di maggior talento e personalità nella Macedonia. In una partita decisiva ieri è emerso come il grande protagonista”.


Continua a leggere