Italia-Grecia, Acerbi: “Con Conte tutto il percorso, ma agli Europei mi ha scartato”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:15

Italia-Grecia Acerbi “Ho fatto con Conte quasi tutto fino all’inizio dell’Europeo, ma poi ha scelto altri da portare in Francia. Ora il mio obiettivo è arrivare all’Europeo, ma non da comparsa. Cerco sempre di dimostrare, sia con la Lazio che con l’Italia, il mio valore”. Lo ha detto Francesco Acerbi, difensore della Lazio e della Nazionale, oggi a Firenze, al Centro tecnico federale di Coverciano, dove gli azzurri stanno preparando la sfida contro la Grecia, sabato prossimo all’Olimpico di Roma, che potrebbe valere il pass per l’Europeo in caso di vittoria. Italia-Grecia Acerbi

Italia-Grecia Acerbi e la malattia

“E’ importante che la Nazionale giochi a Roma dopo tanti anni – ha sottolineato Acerbie ci aspettiamo tanto pubblico”. Il difensore della Lazio spera in un posto da titolare. “Sono sempre pronto – ha assicurato – e mi preparo sempre per giocare. Poi decide il mister. Da dopo la malattia ho sempre fatto ottime stagioni. Sto passando un ottimo momento e cerco sempre di migliorarmi restando umile”.

Il fattore Mancini

“Come chiede di giocare Mancini mi piace: mi piace l’aggressività, tenere palla nella metà campo avversaria, spingere e attaccare sempre. Siamo un gruppo giovane e di talento, scherziamo, ma quando lavoriamo lo facciamo seriamente. Mancini ci ha trasmesso serenità e valorizza le qualità dei giocatori in campo facendoci divertire con un gioco offensivo. Si vede che l’Italia quando gioca si diverte“. Ha concluso così il centrale della Lazio Francesco Acerbi a Coverciano.