Neymar è a Barcellona: domani sarà già in aula

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:30

Neymar è atterrato oggi all’aeroporto di Barcellona con un volo privato: domani alle 9:30 presenzierà al processo, niente calciomercato…

Processo Neymar-Barcellona, domani il primo round

La questione è presto riassunta: Neymar ha fatto causa al Barcellona per il mancato pagamento del bonus di rinnovo nella sua interezza (finora ne ha percepiti 14 dei 40 stabiliti alla firma dell’ultimo rinnovo) e ora rivendica i restanti 26 milioni più gli interessi di ritardo nel pagamento. Dal canto suo, il Barça ha anche proposto a sua volta domanda contro Neymar affermando che il bonus-rinnovo era collegato all’adempimento dell’intero contratto fino al giugno 2022, cosa che l’attaccante non ha fatto perché ha lasciato il club il 2 agosto 2017 per trasferirsi al PSG, dopo aver pagato la sua clausola di rescissione di 222 milioni e anzi rivendica la restituzione, proporzionalmente a quanto Neymar è rimasto a Barcellona dopo il rinnovo, di quanto già pagato. Ecco perché, dopo aver svolto stamattina l’allenamento con il PSG, Neymar è volato a Barcellona nel pomeriggio assieme al padre, per presenziare domani alla prima udienza del processo.

Il processo si sarebbe dovuto tenere il 31 gennaio, ma è stato rinviato su richiesta del Barça, che ha atteso nel frattempo (invano) la presentazione dei contratti che il PSG ha con il brasiliano. Come riferito da Mundo Deportivo, il club balugrana ha nuovamente chiesto ulteriore documentazione al PSG, ma l’audizione non sarà rinviata di nuovo. Il calciomercato quindi non c’entra, almeno stavolta