Serie A, le probabili formazioni della 4a giornata

| 21/09/2019 09:00

Serie A, le probabili formazioni della 4a giornata

Serie A probabili formazioni 4a giornata| Dopo le serate europee torna subito in campo la Serie A, pronta per la 4a giornata. Sotto col derby di Milano di sabato sera per arrivare alle sfide di domenica, dove spiccano gli impegni di Roma e Napoli (in trasferta a Bologna e Lecce), oltre ad Atalanta-Fiorentina, antipasto del posticipo tra Lazio e Parma. Andiamo subito a vedere le probabili scelte degli allenatori, che riservano molte novità.

Le probabili formazioni di Udinese-Brescia

Squalificato De Paul per tre giornate, mister Tudor potrebbe schierare Pussetto in coppia con Lasagna in attacco. In mediana potrebbe essere rilanciato Mandragora. Recuperato Troost-Ekong, in gruppo anche Okaka.

Tra le fila del Brescia invece mister Corini deve ovviare all’assenza per squalifica di Dessena, due le opzioni: il trequartista Spalek o il mediano Zmrhal, quest’ultimo provato maggiormente in allenamento tra i titolari. Recuperabile Romulo, dopo un inizio di settimana di lavoro in disparte dai compagni. Ai box Magnani, Ndoj e Torregrossa, da valutare un recupero in extremis di Martella.

Udinese (3-5-2): Musso; Rodrigo Becao, De Maio, Samir; Stryger Larsen, Mandragora, Jajalo, Fofana, Sema; Pussetto, Lasagna. All. Tudor

Brescia (4-3-1-2): Joronen; Sabelli, Cistana, Chancellor, Mateju; Bisoli, Tonali, Romulo; Spalek; Ayè, Donnarumma. All. Corini

Le probabili formazioni di Sassuolo-SPALMercato Fiorentina Berardi

Nella difesa neroverde conferma per Chiriches al centro mentre rischia Peluso a sinistra sul pressing di Toljan, spodestato a destra da Marlon. In regia Obiang, coadiuvato da Duncan e Locatelli. In attacco Defrel punta a vincere il duello con Boga per partire dall’inizio ai lati di Berardi e Caputo.

Nella difesa estense invece ci sarà qualche cambiamento: Tomovic può essere preferito nuovamente a Felipe sul centro-sinistra, ma il brasiliano scalpita. Sulla fascia destra ci sarà D’Alessandro, mentre a sinistra sono in tre (Reca, Igor e Strefezza) per un posto. In attacco Petagna con Di Francesco, dalla panchina Floccari.

Sassuolo (4-3-3): Consigli; Marlon, Chiriches, Ferrari, Toljan; Locatelli, Obiang, Duncan; Berardi, Caputo, Defrel. All. De Zerbi

Spal (3-5-2): Berisha; Cionek, Vicari, Tomovic; D’Alessandro, Murgia, Missiroli, Kurtic, Reca; Petagna; Di Francesco. All. Semplici

Le probabili formazioni di Bologna-Roma

 Mihajlovic potrebbe confermare Bani per rimpiazzare al centro l’infortunato Danilo. In mediana vivo il duello tra Dzemaili e Poli per una maglia. Davanti Palacio leggermente favorito su Destro e Santander.

Roma con un leggero turnover al Dall’ara. Potrebbe rivedersi titolare Zaniolo, mentre rischia un turno di riposo Kolarov a vantaggio del ristabilito Spinazzola, titolare anche ieri sera però al posto di Florenzi sulla fascia destra. Ancora out Zappacosta, Under, Perotti e Smalling.

Bologna (4-2-3-1): Skorupski; Tomiyasu, Bani, Denswil, Dijks; Poli, Medel; Orsolini, Soriano, Sansone; Palacio. All. Mihajlovic

Roma (4-2-3-1): Pau Lopez; Florenzi, Fazio, Mancini, Spinazzola; Veretout, Cristante; Zaniolo, Pellegrini, Mkhitaryan; Dzeko. All. Fonseca

Le probabili formazioni di Lecce-Napoli

Liverani potrebbe confermare Falco sulla trequarti a ridosso delle punte Farias e Lapadula, pronti a subentrare poi Mancosu e Babacar. In difesa Rispoli e Calderoni sulle fasce, a centrocampo conferma per Majer. Recuperato Imbula.

Dopo la vittoria in Champions League si prepara un massiccio turnover per il Napoli: scalpitano Malcuit, Younes ed anche il portiere Ospina a svantaggio, nel caso, di Di Lorenzo, Callejon e Meret. Dovrebbe tornare tra i convocati Milik, da valutare invece un affaticato Hysaj.

Lecce (4-3-1-2): Gabriel; Rispoli, Rossettini, Lucioni, Calderoni; Majer, Tachtsidis, Tabanelli; Falco; Farias, Lapadula. All. Liverani

Napoli (4-4-2): Meret, Malcuit, Manolas, Koulibaly, Ghoulam; Callejon, Allan, Zielinski, Insigne; Llorente, Lozano. All. Ancelotti

Le probabili formazioni di Sampdoria-Torinotorino belotti

Caprari trequartista alle spalle di Quagliarella ed uno tra Rigoni o Gabbiadini. Sulle fasce Bereszynski e Murru, in mezzo Ekdal e Linetty. In difesa reclama posto poi Colley. Recuperato Vieira, scontata la squalifica, convocato Jankto.

Nkoulou torna disponibile, possibile chance di verdello dal 1′. In attacco si rinnova la lotta tra Zaza, Verdi e Berenguer per affiancare Belotti, solo panchina invece per Iago Falque. Non al meglio Sirigu per un problema alla schiena, ma proverà a stringere i denti. Ai box Ansaldi.

Sampdoria (3-4-1-2): Audero; Ferrari, Murillo, Colley; Depaoli, Linetty, Ekdal, Murru; Caprari; Quagliarella, Rigoni. All. Di Francesco

Torino (3-5-2): Sirigu; Izzo, Lyanco, Bonifazi; De Silvestri, Baselli, Rincon, Meitè, Aina; Belotti, Zaza. All. Mazzarri

Le probabili formazioni di Atalanta-Fiorentina

Mini turnover dopo la batosta di Zagabria. Muriel è disponibile e sarà convocato.  In attacco dovrebbe esserci ancora Zapata con Ilicic mentre rischia Gomez sul pressing di Malinovskyi. Il turnover potrebbe coinvolgere anche Hateboer, Gosens e Freuler, pronti rispettivamente Castagne, Arana e Pasalic.

Montella potrebbe confermare il 3-5-2 con l’esclusione iniziale sia di Boateng che di Vlahovic a vantaggio di Caceres. Da non escludere, però, che a farne le spese possa essere Lirola, nel caso Chiesa retrocederebbe sulla destra di centrocampo e potrebbe trovare posto Boateng in attacco al fianco di Ribery, Monitorati gli acciaccati Pezzella e Benassi.

Atalanta (3-4-1-2): Gollini; Palomino, Djimsiti, Toloi; Hateboer, De Roon Pasalic, Gosens; Malinovskyi Muriel; Zapata. All. Gasperini

Le probabili formazioni di Lazio-Parma

Nel centrocampo biancoceleste dovrebbe esserci dal 1′ Milinkovic, rischio turnover invece per Lazzari e Leiva. In difesa cerca spazio Vavro, può scivolare in panchina Patric rispetto alla gara di Ferrara. Davanti torna Correa al fianco di Immobile, pronto a subentrare a gara in corso Caicedo.

Nel Parma lavoro differenziato per Kucka, Grassi e Scozzarella, in mediana si tiene pronto Brugman per completare il reparto con Hernani e Barillà. Nel tridente verso la conferma Kulusevski, cerca posto in difesa Pezzella. Neanche in panchina Karamoh.

Lazio (3-5-2): Strakosha; Luiz Felipe, Acerbi, Radu; Lazzari, Milinkovic, Parolo, Luis Alberto, Lulic; Caicedo, Immobile. All. Inzaghi

Parma (4-3-3): Sepe; Darmian, Iacoponi, Bruno Alves, Gagliolo; Brugman, Hernani, Barillà; Kulusevski, Inglese, Gervinho. All. D’Aversa

Fonte Gazzetta Dello Sport.


Continua a leggere