Torino-Lecce 1-2: Falco sugli scudi, Sirigu incerto

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:54

Torino-Lecce: risultato, sintesi, gol e highlights

Torino-Lecce, la sintesi. E’ la partita dello stadio Olimpico Grande Torino a chiudere la 3a giornata di Serie A.

La squadra di Mazzarri cerca la un’altra vittoria per portarsi in testa alla classifica con l’Inter a quota 9. I salentini, invece, dopo aver raccolto tanti applausi provano a portare a casa qualche punto attraverso il gioco spumeggiante messo in campo nelle prime due uscite. L’atteggiamento della squadra di Liverani non ha pagato a Milano. Comincia bene il Lecce che stringe il Toro in area nei primi minuti.Torino-Lecce: risultato, sintesi, gol e highlights

Poi viene fuori bene la squadra granata che in pochi minuto crea due palle gol entrambe chiuse da un fallo prima di Rossettini, poi di Lucioni. Entrambi i centrali saranno ammoniti. Nel miglior momento della squadra di Mazzarri, gli ospiti trovano il vantaggio grazie ad un’azione insistita di Falco che costringe Sirigu ad un prodigioso intervento sul quale si avventa Farias che scaraventa in rete la palla del vantaggio.

Nella ripresa entra in campo Zaza per agguantare almeno il pareggio. L’attaccante prima propizia il pareggio di Belotti, annullato dal VAR, poi guadagna il calcio di rigore che lo stesso Belotti trasforma. Ma il Lecce è vivo e mette dentro Mancosu e Babacar. La squadra di Liverani comincia di nuovo ad attaccare soprattutto sul binario di destra dove Falco mette alle corde la difesa di Mazzarri: prima imbucando per Babacar chiuso da Izzo, poi servendo Tachtsidis che dal limite calcia alto. Al terzo tentativo Falco trova Calderoni che calcia da 30 metri, Sirigu non è impeccabile e Mancosu mette dentro. Ma non è finita perchè i salentini continuano a spingere con Babacar che non trova il 3 a 1 solo grazie a Sirigu. Il Torino prova a far male in contropiede ma Belotti spara su Gabriel. Nel finale la squadra di Mazzarri chiede un calcio di rigore.

Torino-Lecce: la sintesi e i gol