Inter, Conte in conferenza: “Lautaro anche senza Lukaku. Icardi? Scorretto parlarne”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:30

Inter: Conte in conferenza stampa

Antonio Conte, tecnico dell’Inter, ha parlato in conferenza stampa alla vigilia del match contro l’Udinese. Ecco le sue parole:

Che partita sarà dopo la sosta? E’ sempre particolare giocare dopo la sosta Nazionali. Udinese è una squadra forte, fisica, difende bene e riparte altrettanto bene. Dovremo fare attenzione ai giocatori di qualità come Lasagna, Pussetto, De Paul e Nestorovski. Brutta gatta da pelare anche nelle palle inattive. Sanchez valore aggiunto? Sanchez è un giocatore forte che in passato ha vinto con club importanti. Mi ha dato disponibilità, ha grande voglia di allenarsi e in queste settimane ha iniziato a capire alcune situazioni di gioco. Quando sarà pronto, son convinto che ci darà una grossa mano. Lukaku insostituibile? E’ entrato nell’ambiente Inter con grande voglia, tutto il gruppo l’ha capito. E’ un ragazzo con grandi doti umane, cerca di mandare in gol i suoi compagni e pensa prima al bene della squadra. Lautaro può anche non giocare in coppia con Lukaku. Icardi? È giusto che si presenti da solo, noi possiamo solo augurargli un grandissimo in bocca al lupo. Per noi, ad oggi, non fa parte della nostra squadra e perciò non è corretto che sia io a parlarne. Anche per rispetto dei nostri calciatori. Sulla partenza in campionato? È stata una buona partenza nonostante l’arrivo di alcuni calciatori solo nel finale del mercato e i diversi infortuni. C’è entusiasmo, ma come detto a generarlo deve essere la voglia di costruire basi importanti. Nelle prossime gare dovremmo testare tutti, solo allora potremmo giudicare se la nostra è una condizione ottimale”