Qualificazioni Euro 2020, Prosinecki ci ripensa: torna sulla panchina della Bosnia

ULTIMO AGGIORNAMENTO 0:15

Qualificazioni Euro 2020: Prosinecki torna indietro, ci ripensa e ritira le dimissioni da Commissario Tecnico della Bosnia. A soli tre giorni dal clamoroso e inaspettato gesto delle sue dimissioni da Ct della Bosnia, nazione inserita nello stesso girone dell’Italia per le qualificazioni a Euro 2020, giunto in seguito al ko per 4-2 contro l’Armenia l’ex centrocampista ci ripensa. Vediamo il dettaglio.

Qualificazioni Euro 2020: Prosinecki

Qualificazioni Euro 2020 Prosinecki non si dimette più

Come detto l’allenatore bosniaco a causa della sconfitta per 4-2 contro l’Armenia nella gara di qualificazione ad Euro 2020 era stato netto: “Sono arrivato con l’obiettivo di qualificarmi per l’Euro 2020. Sebbene tutte le possibilità non siano ancora perse, mi sento responsabile e quindi mi dimetto”. La Bosnia è attualmente quarta nel Gruppo J con sette punti in sei partite, dietro Italia, Finlandia e Armenia a 15, 12 e nove punti.

Bosnia, la retromarcia del tecnico

Oggi il dietrofront. “Ho cambiato idea, andarsene sarebbe stato più facile, ma alla fine ho deciso di rimanere dove sono”. Con una nota, la Federcalcio bosniaca ha chiarito che il tecnico non aveva presentato per iscritto le proprie dimissioni e inserendosi in questo cavillo i dirigenti della federazione bosniaca sono riusciti a farlo desistere dall’intento.