Serie A, la top 11 dei più pagati: comandano Juventus e Cristiano Ronaldo

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:45

Serie A, maxi stipendi per la Juve: quasi 300 milioni totali

Quest’anno la Serie A ha voluto esagerare. A livello economico, contando solo gli stipendi dei giocatori, si è arrivati a una cifra record di oltre un miliardo. Per la precisione 1.350 mila euro (al lordo), come riporta il puntuale focus della Gazzetta dello Sport. L’impennata è arrivata grazie all’arrivo di Cristiano Ronaldo che ha portato la Juventus e le inseguitrici ad alzare il loro tetto ingaggi.

Dietro i campioni d’Italia, sfiorano i 300 milioni totali, c’è l’Inter di Lukaku e Sanchez ma soprattutto di Antonio Conte, il più pagato con 11 milioni netti. Il podio è chiuso dalla Roma (terza con 125), che prende il posto del Milan (da 140 a 115), limitata dai parametri UEFA e controcorrente rispetto al movimento. Poi c’è il Napoli, sforato il tabù dei 100 milioni, seguito da Lazio (sesta con 72), Fiorentina e tutte le altre squadre.

Serie A: Conte è l’asso dell’Inter, il Milan risponde con Donnarumma

La Juventus, da quasi un decennio campione d’Italia, domina anche sul piano economico. Non c’è partita con le altre squadre, i bianconeri sono la regina di questa Serie A e di gran lunga al comando, non solo in classifica. Nella top 11 dei giocatori più pagati ci sono ben sette juventini, tra cui Cristiano Ronaldo e i suoi 31 milioni netti.

Nell’ipotetica formazione ci sono anche i compagni De ligt (il secondo con 8), Bonucci, Douglas Costa, Dybala, Ramsey e Rabiot (entrambi a quota 7). Le eccezioni sono rappresentate da Donnarumma, il portiere più pagato con 6 milioni, come Koulibaly del Napoli e i due nuovi acquisti dell’Inter, ovvero Lukaku (il terzo con 7,5) e Sanchez (5).