Juventus, Rabiot vince il ricorso col Psg: si riprende 40mila euro

ULTIMO AGGIORNAMENTO 8:45

News Juventus, Rabiot festeggia: il Psg perde la battaglia legale

Adrien Rabiot ha vinto la causa col Psg. Come riporta l’Equipe, il centrocampista della Juventus è stato assolto dalla commissione francese e si riprenderà la sua rivincita. L’anno scorso infatti il classe ’95, quando era fuori rosa, aveva messo un “mi piace” a un post di Patrice Evra dopo il successo del Manchester United sul Psg negli ottavi di Champions League.

Insomma, tramite i social, Rabiot aveva festeggiato l’eliminazione della squadra di Tuchel che non ha preso bene l’accaduto. La società infatti aveva punito il giocatore, che si era visto trattenere lo stipendio dal 15 al 20 marzo e il premio mensile di 40.000 euro.

Ultime Juventus: Rabiot è stato assolto, nessuna punizione

La punizione del Psg è stata troppo eccessiva. La commissione per i ricorsi congiunti della LFP (Ligue de Football Professionnel) ha dato ragione al giocatore, che avrà indietro i suoi soldi. Il “like” al post di Evra non è stato considerato un gesto così grave da avere ripercussioni economiche.

La doppia sanzione imposta dal Psg è stata annullata e Rabiot, dopo ave rotto con l’ex società, ha avuto una piccola rivincita. Negli ultimi mesi, per il braccio di ferro sul rinnovo, era stato messo anche fuori rosa, ma alla fine è stato accontentato. A giugno infatti si è liberato a parametro zero, arrivando alla Juventus che sabato a Firenze potrebbe farlo esordire dal primo minuto.