Calciomercato Roma: Mkhitaryan si presenta ufficialmente alla stampa e ai tifosi giallorossi. Acquistato l’ultimo giorno di mercato ha avuto appena il tempo di sostenere le visite mediche e di firmare il contratto che lo lega alla Roma. Prestito secco fino al 30 giugno 2020. Miki, come ha chiesto di essere chiamato si è poi messo a disposizione della nazionale del suo Paese, l’Armenia. Calciomercato Roma Mkhitaryan

Calciomercato Roma, Mkhitaryan qui per vincere

“Posso ricoprire tutte le posizioni di attacco, ma quello che più conta è essere utile per la squadra. La mia qualità migliore è partire dall’esterno e accentrarmi”. Si presenta così ai tifosi giallorossi il centrocampista armeno Henrikh Mkhitaryan in conferenza stampa a Trigoria. “Prima di arrivare a Roma ho passato un periodo non facile. Sono consapevole di dove arrivo e degli obiettivi del club e farò di tutto per raggiungerli. Oggi ho incontrato mister e squadra e ci sono tutte le condizioni per un buon lavoro -prosegue il giocatore in prestito dall’Arsenal-. Ho rivisto i compagni che ho affrontato qualche giorno fa. Ho scambiato qualche battuta con Florenzi dopo l’Italia. Adesso le nazionali sono alle spalle ed è importante concentrarsi sulla Roma”.

Notizie Roma, Miki si presenta

La posizione in campo. “In nazionale gioco in posizione centrale godendo di più libertà. Nelle ultime squadre di Premier partivo da una posizione più arretrata in cui dovevo cucire centrocampo e attacco. Il mio obiettivo è segnare quanti più gol e assist per aiutare la squadra”. E sul tecnico Fonseca, Mkhitaryan precisa. “Ho seguito lo Shakhtar Donetsk, mi ha colpito come la squadra ha tenuto testa a grandi squadre e spero possa fare lo stesso a Roma esprimendo un calcio spettacolare“. Il giocatore armeno parla poi delle aspettative che ripongono su di lui i tifosi. “La Roma è una nuova esperienza, non mollerò mai e lotterò fino alla fine per far raggiungere gli obiettivi. Sono abituato alla pressione delle grandi squadre, il minimo errore viene criticato e le buone prestazioni esaltate. Le critiche fanno parte del calcio e vanno affrontate. Sono come comportarmi e accetto tutto. Ho scelto la Serie A perché è una grande avventura. Non abbiamo neanche parlato di denaro sono qui per divertirmi e godermi il calcio, conclude.