Calciomercato Lecce, il presidente Damiani: “Siamo andati pesantemente fuori budget. Dobbiamo fare un miracolo”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:00

Calciomercato Lecce, parla il presidente Damiani: queste le sue dichiarazioni

Calciomercato Lecce Damiani| Il presidente del Lecce, Saverio Sticchi Damiani, ha parlato a margine della conferenza stampa di presentazione di Babacar. Queste le sue dichiarazioni riportate dalla redazione di Calciomercato24.com.

Queste le parole di Damiani, presidente del Lecce

“Babacar? Il nostro ds ha preso quattro-cinque giorni di meritato riposo. Eccezionalmente faccio le veci del nostro direttore. Sono contento di annunciare un calciatore che per noi ha rappresentato un grandissimo sforzo, fortemente voluto da ds e allenatore per completare un reparto già importante ed eterogeneo nella sua composizione. Babacar dà garanzie e non è una bocciatura.

È stata una trattativa lunga, con tre step: a metà mercato trovammo la quadra col Sassuolo, ma aveva grandi richieste dall’estero. Poi la trattativa ha preso la sua fisionomia negli ultimi giorni: è stato il suo procuratore a contattarci, abbiamo trovato una nuova intesa con Sassuolo e calciatore, che ha fatto alcune rinunce per venire qui.

Mercato? Abbiamo speso circa quaranta milioni sul mercato: abbiamo alzato notevolmente gli investimenti programmati, siamo andati fuori budget. Questo non vuol dire che il compito dell’allenatore sia facile, abbiamo cambiato tanti calciatori e alcuni erano fermi. Non mi piace parlare di miracolo, ma bisognerà fare un capolavoro: è un concetto positivo. Vogliamo tenerci stretta la categoria. Il territorio sta dando risposte incredibili e noi vogliamo fare le cose seriamente anche in A: non saranno due sconfitte a farci perdere l’entusiasmo, altrimenti non ci saremmo spinti così sul mercato. Conserviamo un clima positivo per poter dare forza ai ragazzi“.