Qualificazioni Euro 2020: Prosinecki si dimette. L’Armenia trascinata dal neo giallorosso Henrikh Mkhitaryan, autore di due gol e un assist, batte la Bosnia 4-2 in una gara di qualificazione a Euro 2020 e si porta momentaneamente al terzo posto del Gruppo J, lo stesso dell’Italia. Qualificazioni Euro 2020 Prosinecki

Euro 2020, giallorossi protagonisti

Un risultato che è favorevole agli azzurri di Mancini, ora a 15 punti e a +6 proprio sugli armeni e in attesa dell’incontro di stasera contro la Finlandia, seconda in classifica a 12 punti. Può sorridere anche la Roma di Paulo Fonseca, per la prestazione di Mkhitaryan, come detto autore di una doppietta, ma anche per il gol di Edin Dzeko.

Qualificazioni Euro 2020 Prosinecki si dimette

Il risultato però ha delle conseguenze. In serata l’allenatore della Bosnia Erzegovina Robert Prosinecki si è dimesso proprio a causa della sconfitta per 4-2 contro l’Armenia nella gara di qualificazione ad Euro 2020 a Yerevan. Lo riporta il quotidiano Dnevni Avaz online. Il croato Prosinecki è diventato ct a gennaio 2018. “Sono arrivato con l’obiettivo di qualificarmi per l’Euro 2020. Sebbene tutte le possibilità non siano ancora perse, mi sento responsabile e quindi mi dimetto”, ha dichiarato Prosinecki. La Bosnia è attualmente quarta nel Gruppo J con sette punti in sei partite, dietro Italia, Finlandia e Armenia a 15, 12 e nove punti.