Calciomercato Torino, rinnovi in arrivo: pronto anche Mazzarri fino al 2023Torino Wolverhampton De Silvestri

Calciomercato Torino rinnovi| Il mercato è finito e il Torino si è reso particolarmente attivo, specie nel finale. L’acquisto di Verdi ha alzato la caratura della rosa ed è servito a convincere anche alcuni giocatori attuali a legarsi ai granata in maniera concreta.

Oltre ai calciatori, anche il tecnico Walter Mazzarri pare abbia deciso di restare a lungo alla corte di Urbano Cairo. Stando a quanto riferito da Tuttosport, infatti, il presidente adesso vuole chiudere per il prolungamento dell’ex tecnico del Napoli fino al 2023. I due hanno un grandissimo rapporto, si sentono spesso e il presidente ha più volte manifestato l’intenzione di andare avanti insieme.

Mercato Torino, rinnovi pronti per De Silvestri e Parigini

Con lui però potrebbero restare, e lungo, anche altri calciatori che stanno per firmare il prolungamento di contratto. Uno di questi è senza dubbio Lorenzo De Silvestri. Il contratto dell’ex Lazio scadrà il prossimo giugno, quindi tra circa nove mesi, ma il Torino ha intenzione di rinnovarglielo al più presto. Già da diversi messi sono in atto discorsi di questo tipo, visto che la società si fida dell’esterno ex Lazio e presto sarà formalizzato il prolungamento: tutto sarà messo nero su bianco per un rinnovo annuale o biennale (dunque fino al 2021 o al 2022), di questo se ne parlerà a stretto giro di posta.

Walter Mazzarri e Lorenzo De Silvestri dunque corrono veloci verso il rinnovo con il Torino, mentre Vittorio Parigini, il cui contratto scadrà a giugno prossimo, potrebbe andar via il prossimo gennaio. L’esterno classe ’96 vorrebbe restare in granata, nel club in cui è cresciuto, ma lo spazio s’è assottigliato soprattutto a causa dell’arrivo di Verdi.

Il club piemontese però vorrebbe comunque prolungargli il contratto, in modo da lasciarlo partire a gennaio in prestito per fargli collezionare minuti altrove. A gennaio Udinese, Hellas Verona e Lecce si erano interessate all’ex Under 21 e potrebbero farlo nuovamente fra qualche mese.

Fonte Tuttosport.