Armenia Italia Mancini parla dai microfoni di Rai Sport al termine del match di Yerevan contro l’Armenia vinto, in rimonta, dagli azzurri per 3-1. Ecco cosa ha detto il Commissario tecnico dell’Italia. Armenia Italia Mancini

Armenia Italia Mancini ai microfoni RAI

“I ragazzi non mi hanno fatto arrabbiare troppo, io lo sapevo che sarebbe stata una gara difficile. Non abbiamo iniziato bene, abbiamo concesso il gol ma poi ci siamo ripresi e potevamo finire il primo tempo in vantaggio. L’espulsione forse ci ha penalizzato perché loro si sono chiusi e sono diminuiti gli spazi. Non siamo stati presuntuosi, le difficoltà c’erano perché loro erano superiori fisicamente”. Il ct dell’Italia, Roberto Mancini, commenta così il sofferto successo per 3-1 sull’Armenia nelle qualificazioni a Euro 2020.

Notizie Italia, testa al prossimo match

“Bernardeschi e Chiesa hanno fatto quello che dovevano fare -aggiunge il ct ai microfoni di Rai Sport-. Devono fare di più ma è un problema di condizione. Berna non ha giocato nelle prime due di campionato e Chiesa ha avuto un inizio travagliato. I ragazzi però hanno dato il massimo. Il giallo a Verratti? Mi sembrava fosse l’unico che non avesse colpe, però non ho visto bene. Sarà squalificato e contro la Finlandia giocherà Sensi”.