Adil Rami è stato licenziato dal Marsiglia per aver fatto wrestling in tv

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:01

Adil Rami è stato licenziato dal Marsiglia per aver saltato un allenamento non per motivi fisici, ma per aver fatto wrestling per un programma tv franese.

Il Marsiglia ha rescisso il contratto con Rami: è stato beccato a mentire per fare wrestling in tv

rami licenziato marsiglia

Finisce dopo 2 anni l’avventura di Adil Rami con Marsiglia, che ha deciso di rescindere il suo contratto (la cui scadenza naturale era prevista per il 2021) per un motivo abbastanza inusuale. E’ ormai consuetudine infatti che in tempi di mercato ci si saluti per aver trovato una soluzione migliore, ma raramente avevamo sentito di una storia simile. A riferirla è L’Equipe: durante l’ultima stagione il giocatore è sceso in campo solo per 16 volte con la maglia del Marsiglia, anche a causa dei riptuti infortuni. Si è scoperto però, che forse, tanto gravi questi problemi non dovevano essere, visto che Rami è riuscito a partecipare ad un incontro di wrestling. Il fatto risale alla metà di maggio, quando il difensore ex Milan era ufficialmente fuori per un fastidio muscolare, appena dopo la gara con il Tolosa.

Rami si dà al wrestling

Invece, sempre secondo L’Equipe, avrebbe saltato un allenamento in quanto impegnato nelle riprese di “Fort Boyard“, con tanto di agguerrita lotta nel fango come prevede il copione del programma tv. Questa è stata la classica goccia che ha fatto traboccare il vaso della pazienza della dirigenza dell’Olympique Marsiglia: il club non ha più concesso sconti al difensore che così ha terminato in anticipo la sua esperienza con il club. Per Rami non è un periodo facile: dopo la fine della relazione con la modella canadese Pamela Anderson, ora invece si trova senza squadra.