Patrice Evra annuncia il ritiro: “La mia carriera è finita”

| 29/07/2019 16:00

Il futuro di Evra: “Farò l’allenatore, su consiglio di Ferguson”

Patrice Evra appende le scarpe al chiodo e finisce la sua carriera da calciatore. L’ex terzino della Juventus, a 38 anni ha ufficializzato il suo ritiro dal calcio giocato in un’intervista alla Gazzetta dello Sport. Ecco le parole del francese: “La mia carriera da calciatore è ufficialmente terminata. Avevo iniziato nel 2013 il corso per la licenza Uefa B di allenatore, ora lo voglio finire per poi passare all’Uefa A. Insomma, tra un anno e mezzo sarò pronto per dirigere una squadra. D’altronde Sir Alex Ferguson ha previsto che due dei suoi calciatori sarebbero diventati tecnici di livello: Ryan Giggs e Pat Evra”.

Evra ricorda la Juventus: “E’ sempre nel mio cuore”

Patrice Evra

Evra ha sorpreso ancora tutti. Il francese infatti, ormai personaggio social, ha anticipato la notizia sui giornali e non ai suoi amati follower. Una scelta curiosa, come tanti episodi della carriera di Evra, passato anche per la Juventus negli ultimi anni di carriera: “Nel 2016-17 giocavo col contagocce, quasi solo in Champions: io però volevo scendere in campo sempre e lo feci presente ad Allegri. Non ero felice. Prima di Natale, nella Supercoppa italiana a Doha il tecnico mi disse che non ero titolare, toccava ad Alex Sandro. Per la prima volta in carriera non m’impegnai a fondo nel riscaldamento pre-match. Al 33′ il mio compagno s’infortunò e arrivò il mio turno, ma non ero pronto e invece di Evra giocò la sorella di Evra. Era arrivato il momento di cambiare aria, anche se la Juventus conserva sempre un posto speciale nel mio cuore”.


Continua a leggere