Napoli, De Laurentiis: “James solo in prestito, se no punteremo su altro. Pepé? Potrebbe essere”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:00

Ultime Napoli, parla De Laurentiis: queste le sue indicazioni sul mercato

Ultime Napoli De Laurentiis| Il presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis ha parlato direttamente del ritiro del Napoli del mercato, dell’affare James Rodriguez e Lozano.

Queste le dichiarazioni di Aurelio De Laurentiis

“James può essere l’opera d’arte del Napoli? Non c’è dubbio che sia un bravissimo calciatore, ma se ti vai a studiare tutto quello che ha fatto, è qualcuno che non hai realizzato. Nel nostro passato, quando portai Cavani al Napoli, mi dissero che era una seconda punta, lo abbiamo messo come prima punta ed ha fatto più di 30 gol, poi ha fatto la storia del Napoli e del Psg. Quando abbiamo preso Higuain molto spesso non giocava nel Real, poi è arrivato da noi ed ha superato anche lui i 30 gol. Quando poi abbiamo preso il nostro attaccante (Milik, ndr), si è infortunato una volte, poi due, e cosi di necessità virtù abbiamo preso uno che faceva la seconda punta come Mertens, svicolando ha fatto il record dei gol anche lui. Adesso mi aspetto che il nostro vero attaccante, che non ha avuto ancora la possibilità di trovare quella forma perfetta.

Quello che non capisco, perchè al Bayern che fattura tre volte quello che fattura il Napoli lo si può dare in prestito ed a noi si chiedono 42 mln? Io vorrei vedere un momentino come lui ed Ancelotti dialogano insieme alla squadra. Avrei preso un altro giocatore che poteva assicurare 30 gol insieme al nostro Milik, se ci mettiamo insieme Insigne, Mertens, Younes, poi diventa una bella partita. Se James si potesse avere in prestito nessuno direbbe di no, perchè si potrebbe prendere qualcun altro, in caso contrario devo pensare ad un altro magari pensando anche al futuro. 

L’opera che spiazza il tifo? Potrebbe essere anche Pepè o qualcun altro. Lozano? Beh diverso da Pepè”.