UFFICIALE – La Roma ha ceduto Ponce allo Spartak Mosca

Mercato Roma, piano plusvalenze: 8 milioni per la cessione di Ponce

Mercato Roma Ponce – La Roma comincia il suo mercato con una cessione, quella di Ezequiel Ponce allo Spartak Mosca. Il primo giocatore di una lunga lista, destinata a lasciare la capitale per il nuovo ciclo Fonseca e per ricavare le solite plusvalenze. La società giallorossa infatti, come l’Inter, è obbligata a raggiungere 40 milioni prima della fine di giugno. La cessione di Ponce, secondo il Corriere dello Sport, circa otto milioni nelle casse della Roma che dovrà vendere in fretta altri giocatori. Nello specifico l’attaccante classe ’97 era arrivato nell’estate 2015 per poco più di quattro milioni di euro, dal Newell’s Old Boys (la squadra di Leo Messi) su consiglio di Walter Sabatini.

Roma, prima operazione di Petrachi: adesso rischia Manolas

Alla Roma però Ponce ha giocato poche partite e negli ultimi anni è sempre andato in prestito prima a Granada, poi a Lille e infine all’Aek Atene, nell’ultima stagione. I giallorossi, in questo momento di transizione, hanno deciso di venderlo a titolo definitivo e interrompere il suo contratto, in scadenza tra un anno (giugno 2020). La cessione di Ponce è la prima operazione di mercato dell’era Petrachi, il nuovo direttore sportivo della Roma che sarà molto attivo in queste settimane. La prima plusvalenza, anche se di poca entità, è stata messa a segno e adesso si aspettano i grossi sacrifici, come può essere Manolas.