Terremoto FIFA, il vicepresidente Ahmad è stato arrestato per corruzione

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:15

L’arresto di Ahmad getta delle ombre pesanti sulla presidenza FIFA di Infantino: il vicepresidente è accusato di corruzione.

FIFA, arrestato per corruzione il vicepresidente Ahmad

Ahmad Ahmad è presidente della CAF (Confederazione Africana) oltre che vicepresidente della FIFA: è stato arrestato oggi, a Parigi, alla vigilia della Coppa del Mondo femminile, come riferito dall’ANSA, che specifica come l’uomo sia stato incriminato per atti relativi al suo mandato di presidente proprio della federazione africana. La FIFA si è affrettata a prendere le distanze: “La Fifa non è a conoscenza dei dettagli relativi a questa indagine e pertanto non è in grado di esprimere alcun commento specifico“, si legge nel comunicato emesso dal massimo organo calcistico mondiale, nel quale si ribadisce la ferrea volontà di combattere ogni illecito.

È con fatica che la FIFA ha provato a ripulire la propria immagine e ripristinare la propria integrità dopo lo scandalo del maggio 2015, quando i suoi vertici furono incriminati sempre per corruzione. Il principale obiettivo fu Joseph Blatter, costretto a dimettersi in quell’occasione ed in seguito impegnato in una lotta per riabilitare il proprio buon nome.   Proprio ieri, le parole di Gianni Infantino, rieletto presidente, erano state rivolte anche alla volontà della FIFA di combattere questa piaga.