Notizie Sampdoria, Giampaolo in bilico

Ultime Sampdoria, Giampaolo potrebbe andar via. Come riportato dalla Gazzetta dello Sport, oggi si apre una settimana intensa in casa Samp, con l’incontro decisivo tra Marco Giampaolo e il presidente Massimo Ferrero.

Nonostante il tecnico abbia ancora un anno di contratto, gli indizi portano a un addio: Giampaolo vuole alzare l’asticella e vorrebbe una squadra ambiziosa.

Questi significa che non solo la rosa non dovrebbe essere toccata, ma dovrebbe arrivare anche qualche innesto di valore.

Samp: rottura con il tecnico

Così non è per la dirigenza: non sarà facile per il presidente resistere alle opportunità di mercato che si presenteranno. Ferrero potrebbe proporre al tecnico un rinnovo fino al 2022, ma la rottura potrebbe arrivare sui programmi più che su questioni economiche. Il primo a partire, infatti, potrebbe essere Quagliarella ma anche Praet sembra in uscita così come Andersen. Per lui potrebbero aprirsi diverse opportunità. Dalla Roma, a caccia ancora di un tecnico, alla stessa Atalanta da guidare in Europa se Gasperini decidesse di andare proprio nella capitale. Giampaolo per questo in conferenza non ha sciolto le riserve.

«Il mio saluto finale è un addio? Era doveroso farlo, perché anche oggi il pubblico è stato commovente. Non sono un allenatore plateale, è stato un mio umile modo per ringraziarli per questo attaccamento. Ho già parlato con Osti e Romei, oggi chiudo il cerchio. Ascolterò le cose che il presidente deciderà di fare, senza nessun tipo di ricatto. Se riteniamo che il mio ciclo è concluso, bisogna avere il coraggio di dire basta. La Samp è al di sopra degli interessi di tutti noi, dei miei in primis. La cosa più importante è che la Samp ha 23 giocatori tutti buoni in rosa, non ha fardelli da scaricare. Il che significa che sono migliorati tutti».