Mercato Inter Nainggolan | C’è stato un tempo in cui il futuro tecnico dell’Inter Antonio Conte avrebbe fatto carte false per avere Radja Nainggolan nella sua squadra. Il primo assalto avvenne nel 2014, l’ultimo anno in cui il tecnico leccese si è seduto sulla panchina della Juventus. La risposta fu un no cortese. La seconda volta accadde quando Conte approdò al Chelsea nel 2016. La risposta fu la stessa e altrettanto cortese, ma Conte non la prese bene.

Mercato Inter Nainggolan

Con Conte all’Inter il belga parte

Certi rifiuti hanno un peso e pertanto stavolta sarà proprio Conte a dire no a Nainggolan. Il centrocampista belga approdato in neroazzurro la scorsa estate per un valore complessivo tra contanti e calciatori di circa 45 milioni di euro è al passo di addio. Le prestazioni in stagione sono state decisamente al di sotto delle attese, 29 presenze e 6 reti e un deprezzamento di almeno il 30%. Conte non lo considera nei suoi piani e l’Inter sarà costretta a cedere il centrocampista ora che ha ancora mercato ma per farlo dovrà prendere in considerazione una minusvalenza. A meno che…

Mercato Inter Nainggolan, le destinazioni

Come detto il tempo di Nainggolan all’Inter è finito. La partenza del suo mentore Spalletti, l’arrivo di Conte e la stagione negativa sono un combinato disposto micidiale. Il calciatore lo sa lo ha capito e si sta guardando intorno. La sua idea è quella di fare un’esperienza nuova all’estero, possibilmente in Cina e di accettare la corte dell’altra squadra del gruppo Suning, lo Jiangsu. L’affare potrebbe essere chiuso con soddisfazione di tutte le parti. Conte libererebbe il posto a centrocampo per un uomo di suo gradimento, l’Inter, con l’aiuto della casa madre, potrebbe evitare la minusvalenza e il calciatore potrebbe fare quell’esperienza esotica di fine carriera di cui ha parlato più volte nelle sue numerose interviste a cuore aperto.