Atalanta Sassuolo De Zerbi | L’Atalanta di Gasperini vola in Champions League dopo una stagione incredibile che ha visto la Dea rimontare dalle retrovie e allungare nel finale sulle dirette concorrenti. Milan e Roma chiudono quinta e sesta e guadagnano solo l’Europa League. La gara che ha deciso la stagione è stata palpitante contro un Sassuolo tosto che ha provato in tutti i modi a vendere cara la pelle. Il successo finale per 3-1 non racconta fino in fondo la durezza della sfida. Al termine del match ha preso la parola il tecnico dei neroverdi Roberto De Zerbi. Ecco cosa ha detto. Atalanta Sassuolo De Zerbi

Atalanta Sassuolo De Zerbi amareggiato

De Zerbi è molto amareggiato per la sconfitta del suo Sassuolo contro l’Atalanta: “Come abbiamo fatto nelle altre due gare con squadre in corsa per la Champions League abbiamo fatto una gara vera. Ma è stato decisivo l’episodio di Berardi. Dalla panchina dell’Atalanta è entrato qualcuno che ha alzato le mani su un mio giocatore. Non capisco perché dopo si debba frustrare il Sassuolo una squadra, che magari aveva un obiettivo meno importante, ma che è stata molto penalizzata”.

Partita falsata e futuro

De Zerbi poi è andato pesante sull’espulsione di Magnanelli. “A quel punto la partita era andata. L’Atalanta ha meritato di andare in Champions League. Squadra forte, allenatore fortissimo ma questo valutazione non toglie niente al valore e al giudizio. Oggi la partita è stata falsata”. Una battuta infine sulla stagione del Sassuolo. “È molto positiva, quando la squadra dà tutto puoi rimproverarti poco. Poi è chiaro qualcosa l’ho sbagliato io, soprattutto in qualche scelta tattica”.

Se vuoi essere aggiornato solamente sulle notizie di tuo interesse, è arrivata l'APP che ti invierà solo le notifiche per le notizie di tuo interesse!

✅ Scarica Qui x Android: TopDay_PlayStore
✅ Scarica Qui x OS: TopDay_AppStore