Lazio Bologna Mihajlovic | Al termine del match valido per la 37° Giornata della Serie A 2018-2019 il tecnico del Bologna Sinisa Mihajlovic ha rilasciato queste dichiarazioni ai microfoni di Sky Sport. Ecco cosa ha detto. Lazio Bologna Mihajlovic

Lazio Bologna Mihajlovic parla a Sky Sport

“Sicuramente nessuno o pochi ci credevano alla nostra salvezza – esordisce Mihajlovic -. La squadra aveva qualità per farlo. Per come sono andate le cose da quando sono arrivato posso dire che è stato un mezzo miracolo. I ragazzi, però, sono stati bravissimi”. “La cosa più importante era mettere a posto la testa, fargli capire cosa volevo da loro, avere coraggio pensare a noi e non all’avversario. Poi dopo arriva il resto, cambiare tipo di allenamento e tattica. Ma hanno assimilato tutto. Non parlo dei singoli, il merito è di tutta la squadra, hanno sempre creduto in quello che stavano facendo. A cominciare da Destro che mi ha seguito in tutto nonostante i suoi difetti”. 

Il futuro del tecnico rossoblu

“Mi fa piacere l’affetto dei tifosi di Bologna e Lazio non è una cosa da tutti i giorni – replica il tecnico rossoblu a chi gli chiede che scelte farà per il futuro – ora abbiamo ancora una partita possiamo arrivare decimi. Le motivazioni ci sono. Una cosa è salvarsi da quindicesimi una cosa farlo da decimi. La Juventus? Mi ha contattato cinque anni fa. Ora no. Nel frattempo ho studiato mi sono migliorato ho studiato”.