Il presidente De Laurentiis sulle differenze tra Sarri ed Ancelotti

Aurelio De Laurentiis, presidente e proprietario della Squadra Sportiva Calcio Napoli, ha parlato ai microfoni di TV Luna. Il presidente azzurro, come di consueto, ha toccato diversi argomenti, spaziando dalla gestione della rosa al calciomercato. Ancelotti? Dopo tre anni intensi con Sarri, che è un grande allenatore, ora abbiamo un nuovo gioco. Bisogna dare merito anche a Carlo Ancelotti di aver voluto utilizzare quei giocatori pochi utilizzati, ha detto De Laurentiis lanciando l’ennesima frecciatina a Maurizio Sarri, che è sempre stato attaccato dal patron azzurro perché no utilizzava tutta la rosa messagli a disposizione.

De Laurentiis e la sua stima per Ancelotti

Parlando di calciomercato, De Laurentiis ha poi attaccato di nuovo l’attuale tecnico del Chelsea, Maurizio Sarri, che, a detta del presidente, non si è mai interessato del calciomercato e per tanto non era mai davvero felice della squadra che aveva: “Accontentare il tecnico? Con Sarri non è stato possibile perché lui non voleva entrare nel merito. Carlo ogni giorno entra nel merito, è rispettoso di quelli che sono i bilanci nostri“, ha detto il presidente. Ed, in effetti, proprio le ultime dichiarazioni di Carlo Ancelotti confermano le parole del presidente, dato che l’attuale tecnico della squadra azzurra ha ammesso che il suo obiettivo è quello di vincere, a Napoli, senza spendere troppo e tenendo conto dei bilanci azzurri.