Godin parla prima di arrivare all’Inter

Diego Godin, centravanti che ormai ha lasciato l’Atletico Madrid per firmare a parametro zero con l’Inter, dopo aver dato un commuovente addio ai suoi ex tifosi, ha parlato ai microfoni del periodico Club del Deportista, parlando della sua imminente nova avventura come difensore centrale dell’Inter. Il calciatore ha ammesso il suo obiettivo:Voglio cercare di essere un buon leader e un esempio e farmi rispettare per come sono”. Difensore centrale forte ed esperto, Diego Godin è una vera e propria icona nel ruolo, nonché in calciatore veterano con tantissima esperienza in ambito nazionale ed internazionale.

Godin vuole confermarsi un leader anche in Italia

Diego Godin, prossimo calciatore interista, ha quindi parlato del suo modo di intendere e vivere il calcio giocato, con parole davvero molto forti:Il calcio è come la vita, uno stato d’animo: se sei felice e ti realizzi è difficile che ti vada male. A me è successo tutto questo”, ha rivelato il calciatore nato a Rosario, Uruguay, il 16 febbraio 1986. Per Godin quest’anno ben 3257 minuti di gioco con la maglia dell’Atletico fin qui, con 38 presenze collezionate, 4 gol segnati e 3 assistenze per i compagni di squadra. Simbolo anche della sua Nazionale, Godin ha giocato ben 126 partite ing are ufficiali vestendo i colori dell’Uruguay, con ben 6 reti segnate. Il 33enne alto 187 centimetri sarà a breve un nuovo calciatore dell’Inter  ed un nuovo importante acquisto della Serie A.