News Juventus, Benatia attacca Allegri

Dichiarazioni davvero molto forti quelle fatte da Mehdi Benatia, difensore centrale dell’Al-Duhail, che ai microfoni di Yahoo Sport ha parlato della sua esperienza alla Juventus e della sua cessione, arrivato in modo piuttosto improvviso. Il difensore centrale ex Roma ha ammesso durante l’intervista che ha abbandonato la Juventus in seguito all’arrivo, o meglio, al ritorno di Leonardo Bonucci ed alle bugie che il tecnico bianconero Massimiliano Allegri gli avrebbe raccontato. Pare infatti che, prima del ritorno del giocatore da Milano, ci sia stato un colloquio tra il difensore ed  Allegri, che gli avrebbe promesse delle cose poi non mantenute dal difensore.

Benatia rivela il motivo del suo addio

Stando alle parole di Benatia, il motivo del suo addio alla Juventus sono da ricondurre alle promesse non mantenute da Massimiliano Allegri, allenatore della Juve. Quando ho saputo del ritorno di Bonucci sono subito andato a parlare con Allegri, che mi disse di non preoccuparmi perché io e Chiellini eravamo titolari”. Dopo settimane di panchine e di briciole di partite, però, il difensore centrale nato in Francia il 17 aprile 1987 e quindi da poco 32enne, è andato a parlare con la società, usando parole molto dure, quasi come quelle usate contro Crozza, e dicendo che:Non volevo più giocare con questo allenatore. I miei compagni hanno provato a farmi cambiare idea, ma avevo deciso di non rinnovare. E pensare che volevo chiudere la mia carriera con la Juve, ha chiosato il calciatore durante l’intervista.