Ribery rivela l’interesse di Milan, Inter e Juventus

Dirà prestissimo addio al Bayern Monaco l’esterno mancino del club tedesco Franck Ribery, che ha appena un mese di contratto con il club tedesco e che presto sarà svincolato e quindi potrà firmare con qualsiasi squadra che vorrà investire su di lui. Il giocatore, nato a Boulougne-sur-Mer, Francia, il 7 aprile 1983, presto si metterà il suo passato al Bayern Monaco alle spalle e quindi entrerà in una nuova fase della sua carriera, probabilmente quella finale, con l’ultimo contratto della sua vita da calciatore professionista. Per Ribery fin qui 1903 minuti giocati da dividere tra Bundesliga (24 presenze, 5 gol e 4 assist), Champions Cup (7 partite giocate ed un gol segnato) e Coppe tedesche (5 partite collezionate fin qui).

La confessione di Ribery sul mercato

Franck Ribery, esterno francese che ha vinto tre volte il titolo di giocatore dell’anno, a breve lascerà per sempre il Bayern Monaco ed inizierà la sua carriera sportiva in un altro club calcistico professionale. Oggi Ribery, ai microfoni della Bild, ha parlato del calciomercato dell’estate del 2010, in cui il giocatore è stato vicinissimo a tante di Serie A. Ecco le sue parole: “Allora ho preso una delle decisioni migliori della mia carriera rimanendo al Bayern. E dire che mi volevano sette club d’elite, una pazzia. Juventus, Inter, Milan, Chelsea, Real Madrid, Barcellona e Manchester United, ha detto l’esterno che infatti rimase al Bayern Monaco malgrado i tanti club che seguivano il calciatore, tra i quali appunto anche tre squadre italiane importantissime.