Adani: “Parlo con rispetto e senza servilismi”

| 29/04/2019 12:37

Adani: “Parlo con rispetto e senza servilismi”

Lele Adani, opinionista Sky, ha parlato ancora della lite con Allegri durante la trasmissione Deejay Chiama Italia.

Le parole di Adani

L’ex difensore dell’Inter ha detto ancora la sua sulla discussione avvenuta in diretta su Sky Sport con Allegri dopo Inter-Juventus.

“Quando cerco un confronto voglio mettere una persona in condizione di esprimersi, cerco di farlo con rispetto ma dando un contraddittorio adeguato. Senza servilismi, io mi rendo conto chi ho davanti. In quel caso non volevo parlare del pareggio, ma un argomento più profondo cercando di approfondire l’eliminazione in Champions”.

Adani ha poi parlato anche dello stile Juve e dei valori di Max Allegri.

“Nel momento in cui rappresenti una società come la Juventus devi sapere contraddire in maniera adeguata. Le sue argomentazioni dopo l’uscita dalla Champions mi hanno fatto riflettere. Oggi non è detto che un analista voglia e debba fare l’allenatore, ma un allenatore deve essere un analista. Se lo saluterò? Certo, ma è stato molto maleducato, scortese e arrogante. Ha mancato di rispetto non solo me a tanti tifosi quando ha detto che io non potevo parlare perchè non ho vinto nulla”


Continua a leggere