Atalanta-Fiorentina 2-1, la sintesi

Si preannunciava spettacolare e così è stato fin qui il match tra l’Atalanta di Giampiero Gasperini e la Fiorentina di Vincenzo Montella. Nel match di andata valido per le semifinali di Coppa Italia, la gara terminò con un laconico 3 a 3, che faceva ben sperare per chi ama lo spettacolo e che non è stato di certo deluso.

Ad aprire le danze è stato Luis Muriel che al terzo minuto di gioco approfitta della dormita difensiva degli uomini orobici ed insacca con potenza alle spalle di Gollini, ormai diventato il portiere titolare della Dea.

Poco dopo, al 14′, un difensore della Fiorentina interviene in modo scomposto sul portatore di palla, l’arbitro fischia il calcio di rigore con decisione. Dal dischetto il solito Josep Ilicic, che batte con freddezza Lafont spiazzando totalmente il francese.

Al 68′ l’Atalanta continua ad attaccare, approfittando del momento negativo della Fiorentina, che si abbassa e sembra attendere gli orobici nella loro area. Il Papu Gomez tira dalla distanza ed il giovane Lafont sbaglia clamorosamente la parata, deviando la sfera nella propria porta.

Sul finale un gravissimo infortunio per Josip Ilicic che è costretto a chiedere il cambio al proprio allenatore. Lo sloveno, titolarissimo e fondamentale per il gioco di Gasperini, ha sentito un forte dolore al ginocchio mancino, sul quale è stato subito messo del ghiaccio ed una fascia come prima misura per evitare complicazioni, ulteriori esami saranno fatti domani.

Atalanta-Fiorentina, il tabellino

ATALANTA (3-4-1-2) – Gollini; Djimsiti, Palomino, Masiello; Castagne, de Roon, Freuler, Gosens; Gomez, Ilicic, Zapata. All. Gasperini.

FIORENTINA (3-5-2) – Lafont; Milenkovic, Pezzella, Ceccherini; Mirallas, Benassi, Veretout, Gerson, Biraghi; Chiesa, Muriel. All. Montella.

MARCATORI: Muriel 3′, Ilicic (R) 14′, Gomez 68′