Mourinho: “Per me l’Inter è famiglia, non tornerò in Premier League!”

| 24/04/2019 16:00

Mourinho parla del futuro

José Mourinho, ex allenatore di United ed Inter, ha parlato ai microfoni di DAZN. Tra i temi toccati il suo passato all’Inter, culminato con lo storico Triplete, ancora oggi ineguagliato. Per me Inter è famiglia. Io vado in giro per Londra e arriva un interista che mi bacia e abbraccia, questa cosa rimane. L’Italia è stato un habitat naturale per me, lì si vive il calcio 24 ore al giorno”, ha detto il portoghese con sicurezza e malinconia all’intervistatore. Probabilmente questa mancanza è reciproca, con i tifosi nerazzurri che, in parte, vorrebbero cambiare allenatore, delusi dall’apporto di Luciano Spalletti fin qui.

Mourinho non tornerà in Inghilterra

Mentre in molti sognano Antonio Conte, Mourinho è tornato a parlare di Inter, ma anche del suo futuro che, a detta sua, non lo porterà di certo in Inghilterra dove, sia con il Chelsea che con il Manchester United, non ha fatto proprio faville. “Sono tornato a Londra dopo l’esperienza al Real Madrid, per me è una base di partenza perché la prossima tappa non sarà la Premier League, ne sono certo”. Ed ecco che i tifosi tornano a sognare il suo ritorno in Italia, sulla panchina dell’Inter, per ricominciare un ciclo che seppure non porterà al Triplete, almeno potrebbe portare l’Inter a vincere qualche trofeo o lottare seriamente per lo scudetto insieme a Napoli e Juventus nei prossimi anni di Serie A.


Continua a leggere