Notizie Juventus: incasso da record in Champions ma persi 33 miliioni

Ultime Juventus, come riportato da La Gazzetta dello Sport, l’eliminazione «costa» alla Juventus 13 milioni di mancati incassi sicuri e fino a 33 potenziali, in termini di premi Uefa. E poi ci sono i riflessi sul piano di crescita.

L’Ajax costa tanto ai bianconeri che però chiuderanno il bilancio con 450 milioni, 50 in più dell’anno precedente.

Altra storia è l’andamento in Borsa: ieri il titolo è stato sospeso in apertura e ha chiuso a -18% bruciando 300 milioni di capitalizzazione dopo i picchi storici (+124% rispetto a un anno fa), ma sono fluttuazioni che riguardano principalmente l’emotività degli azionisti-tifosi. Anche questa mattina la Juventus ha perso arrivando a 330 milioni. Più o meno quanto è valso complessivamente l’investimento su Ronaldo stesso (che non raggiunge la semifinale per la prima volta dal 2010), costato 115 milioni più circa 235 lordi di stipendio in 4 anni, anche se questo paragone ha più un valore simbolico e incidentale che altro.

I premi Uefa e lo stadio

La Juve esce dalla Champions con un incasso di premi Uefa di circa 94 milioni (più gli incassi da record): 30 dai risultati storici, 26 dalla partecipazione e dai risultati ai gruppi, 20 da ottavi e quarti e circa 18 dal market pool. L’accesso alle semifinali avrebbe portato in cassa i 12 milioni del bonus più un altro milione dal market pool: totale 13 milioni (oltre a un altro incasso al botteghino, di oltre 5 milioni). Vincere la coppa avrebbe fatto schizzare i premi complessivi a 127 milioni, da qui il mancato incasso potenziale di 33. Entrate che avrebbero aiutato a riequilibrare una gestione molto appesantita dai costi di Ronaldo.

L’esercizio al 30 giugno è previsto in perdita, Banca Imi aveva stimato – in caso di uscita ai quarti – un rosso di 68 milioni. L’ottimo andamento del merchandising e, in generale, del settore commerciale potranno ridurre il deficit. L’acquisto di Ronaldo aveva una duplice valenza: migliorare la competitività della squadra e sviluppare il marchio.