Fiorentina, Montella presenta in conferenza stampa la partita con la Juventus

Conferenza Montella Juventus| Vincenzo Montella, allenatore della Fiorentina, è intervenuto in occasione della conferenza stampa in vista della partita di sabato contro la Juventus.

Fiorentina, queste le dichiarazioni di Montella

“Ci vuole coraggio, stiamo lavorando su quello che possiamo e dobbiamo fare, ora e nella prossima stagione.  Scudetto? Dobbiamo pensare a noi stessi e non ai nostri avversari. Affrontiamo una squadra forte che da anni vince in Italia. Sono abituati a combattere e rialzarsi, mi aspetto una Juventus delusa ma feroce. Sapranno voltare pagina velocemente, spero non accada stavolta ma dobbiamo pensare a noi.
Chiesa? Premetto che per me è un calciatore moderno che può giocare nelle migliori squadre d’Europa, nella Juventus, nel Bayern o nel City. Non dimenticate una cosa: è un calciatore della Fiorentina, al di là delle sirene. Dovrà abituarsi alle voci, come già sta facendo.

Coppa Italia? Il pensiero sicuramente va alla partita contro l’Atalanta, è troppo importante. Noi sfortunatamente affrontiamo prima di Bergamo due squadre che giocano in modo totalmente diverso. Abbiamo giorni per recuperare ma è possibile che qualcuno riposi”.

Infine su Cristiano Ronaldo – Se n’è parlato quando ero al Milan, ma non ci ho mai creduto fino in fondo. Ma c’era la possibilità che venisse. Se la gioca con Messi: uno è più da ammirare mentalmente, l’altro ha più talento. Ronaldo è un punto di riferimento per chi vuol fare il calciatore, Messi ha un talento che non tutti hanno la fortuna di avere”.